INFORMAZIONI GENERALI
 Titolo Autore Editore
PNL per gli Scacchi Axel Rombaldoni  Caissa

  

Questa volta giochiamo in casa. Il libro che mi appresto a presentare è del ns. Campione Italiano (nel 2014) Axel Rombaldoni. Axel l’ho conosciuto a Gabicce in occasione del torneo di Gennaio 2017, dove ha tenuto una simultanea e naturalmente ha anche presentato il suo libro. Libro che tra l’altro avevo già letto, pertanto, mi ha chiesto un feedback su cosa ne pensassi. In quel periodo ero anche in contatto con Alessandro Bonafede (ottimo allenatore di una simpatia eccezionale)  per delle idee comuni che avevamo su un metodo didattico che condividevo come idea, pertanto gli chiesi di salutarmelo, vista la grande amicizia che li lega.

Ma veniamo al libro ed al feedback. Innanzitutto spieghiamo che i contenuti del libro sono per una preparazione mentale al torneo, infatti a Gabicce alla presentazione Axel esordì con “abbiamo deciso di fare un torneo. Quando inizia il torneo?”. Il torneo inizia proprio nello stesso istante in cui abbiamo deciso di parteciparvi.

La preparazione fisica, mentale, e tecnica che abbracciamo in questa fase ha tanti risvolti, nel libro sono suddivisi in 10 (raggruppate in 3 categorie), a cui siamo chiamati subito a dare una valutazione autocritica.

La cosa che mi ha colpito è data dal fatto che nel libro ci sono cose che non troverete in nessun altro libro di scacchi. Non parlo della parte tecnica, dove comunque ci sono dei consigli molto utili come “la Scaletta” e il suo uso nella Tattica, ma parlo dei consigli dati alla preparazione mentale.

Nessun libro vi ha mai detto cose tipo come migliorare la fiducia o la motivazione, parlando anche di postura, alimentazione e consigli simpatici come il “Jump and go!” e soprattutto il “visualizza il tuo 10” intendendo la tua forma ideale in uno determinato campo della preparazione.

Insomma il libro vi da il metodo per come preparare il piano di allenamento, come dice appunto l’autore, a 360°, scendendo anche nello specifico degli avversari che andrete ad affrontare preparando delle “schede giocatore”.

Non mancano esercizi e partite di esempio. Pertanto, il feedback è stato:

 Didattica 8:    Come metodo ha i suoi validi discorsi e lascia una buona impronta didattica. Non è da escludere di poterlo utilizzare come guida per l’istruttore/allenatore che voglia dare delle “regole” di massima, su alcuni temi di strategia di base e oltre, ai suoi allievi.

 Leggibilità 9: Il libro è gradevole e non credo abbia una selezione di utenza, lo può legge anche l’NC.

 

Recensione a cura di Gianni Balacco

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna